venerdì 19 settembre 2014

POST FOTOGRAFICO: GLI ANNI DELLA GIOVINEZZA DI PADRE PUGLISI

Un post fotografico dedicato alle immagini di padre Puglisi giovane e giovanissimo. Dalla comunione all'ordinazione, alle prime messe, alle foto con i familiari nel giorno di festa o con i giovani amici della zona di corso dei Mille. Quando 3P ancora aveva i capelli e andava in vespa...
La prima comunione



Davanti al card. Ruffini durante la cerimonia dell'ordinazione (2 luglio 1960) 
Con i genitori e altri familiari



Con i genitori (Giuseppina Fana e Carmelo Puglisi)




Una delle prime celebrazioni nella chiesa del SS. Salvatore in corso dei Mille

Con il fratello Gaetano

In sella a una Vespa




Celebrazione al Roosevelt (un istituto per orfani). La foto è del 12 giugno 1969 
Si ringrazia l'"Archivio don Giuseppe Puglisi" che si è costituito presso il Centro diocesano vocazioni in via Matteo Bonello a Palermo ( archiviogiuseppepuglisi@diocesipa.it) a cura dell'amica Agostina Ajello.

8 commenti:

  1. Voglio ricordare un momento gioviale della mia vita con p.Puglisi. Era il 1985 e durante il Primo Convegno delle Chiese di Sicilia ad Acireale mancarono le camere per tutti i 2mila partecipanti. Ci misero in una camera a due. Per me era la prima volta...e con qualche mugugno accettai. "Che ci vuoi fare Paolo -mi disse- ringraziamo Dio che abbiamo capitato un letto,altrimenti uno dei due deve tornare a Palermo". Furano 4giorni meravigliosi...e specialmente la prima sera..un mare di risate! Due preti in una capanna...mi diceva. Ma non posso dimenticare il suo sorriso...disarmante da far dimenticare ogni difficoltà'! Quel sorriso on lo dimenticherò' mai!
    Padre Paolo Fiasconaro

    RispondiElimina
  2. la gioia e la pace di Dio nel suo sguardo
    Rosa Iachininoto

    RispondiElimina
  3. Mi ricorda la mia prima comunione il nastro bianco sul braccio
    Lillo Gueli

    RispondiElimina
  4. grazie x aver voluto condividere questa esperienza di un sacerdote straordinario!
    Fanny Rumeo

    RispondiElimina
  5. Donare un sorriso non costa nulla ma arricchisce a chi lo ricevre.che don puglisi interceda presso dio per noi affinche non ci arrendiamo davati ai problemi della vita.pace e gioia
    Sonia Rita Fumagalli

    RispondiElimina
  6. Grazie per l'informazione puntuale e fedele.Il sorriso del Beato è gioioso e contagioso.
    Mariolina Romano

    RispondiElimina
  7. E' bello ricordare padre Pino, meglio conosciuto come 3P, anche se a decine di kilometri di distanza, il suo lavoro è riuscito ad avere una eco non indifferente. Anche la Chiesa, quella ufficiale, se n'è giustamente accorta. Meno male che a questo mondo esistono uomini di questo calibro.
    Gianfranco Di Martino

    RispondiElimina
  8. coloro che si battono per il bene di qualsiasi tipo con il sorriso sulle labbra sanno di non essere soli,di vivere con intensità incrollabile quei valori che durano per l'eternità.
    Giampaolo Fedi

    RispondiElimina